GOGOL BORDELLO AL RUGBY SOUND 2016

Formatosi in un quartiere di New York nel 1993, sono conosciuti per i loro spettacoli frenetici e teatrali. Molte delle loro canzoni traggono ispirazione dalla musica tzigana, anche perché la maggior parte dei componenti è immigrato dall’Europa orientale, a partire dal loro leader Eugene Hütz, ucraino di origine, allontanatosi dalla repubblica sovietica nel 1986 a causa del disastro di Chernobyl ed approdato a New York nel 1993. Qui conosce Vlad Solofar, Sasha Kazatchkoff ed Eliot Fergusen, quest’ultimo aggiunge una nota rock al suono del gruppo. Successivamente si unisce il violinista Sergei Riabtsev, già direttore teatrale a Mosca e perfetto per dare una ulteriore dose di bizzarria alla band.

Eugene Hütz in concerto con il gruppo a Pisa nel 2010

I primi impieghi della band sono di semplice intrattenimento alle feste per i matrimoni di immigrati dall’Est Europa a New York. Il loro vero esordio musicale, un singolo, è stato pubblicato nel 1999, dopo di cui sono stati editi due album, un EP e un terzo disco in collaborazione con Tamir Muskat. Nel 2005 hanno firmato un contratto con la casa discografica punk SideOneDummy Records.

Sono stati instancabilmente in tournée in Europa e negli Stati Uniti d’America negli anni passati, ma le date fissate per il 2006 sono state cancellate per un problema fisico a un braccio di un componente. Molti dei concerti in cui hanno suonato non erano personali, ma facevano parte di festival musicali.

Nel 2005 il loro singolo Start wearing purple è stato scelto come colonna sonora dei titoli di coda del film Ogni cosa è illuminata, dal romanzo omonimo di Jonathan Safran Foer, in cui Hütz interpreta uno dei ruoli principali. Il medesimo brano ha anche consentito al gruppo di guadagnarsi una nomination agli MtvU Woodie Awards 2006 nella categoria Left Field Woodie.

Nel luglio 2007 è stato pubblicato il loro penultimo album Super Taranta, contenente 14 canzoni, alcune delle quali sono state suonate durante il relativo tour europeo.

Nel 2007, in occasione del Live Earth Eugene Hutz e Sergey Ryabtsev cantano con Madonna un mashup de “La Isla Bonita vs Lela Pala Tute”.

Il 6 ottobre 2009 esce il primo album dal vivo del gruppo, Live from Axis Mundi. Il 27 aprile 2010 è stato pubblicato l’album Trans-Continental Hustle e la prima traccia “Pala Tute” è stata messa in download gratuito dal loro sito.[2] Nel 2012 partecipa nell’album di Goran Bregovic: Champagne for gypsies, cantando due canzoni. Nel febbraio 2013 è stata annunciata la partecipazione del gruppo all’Orion Music and More.