#rugbysound16 – 26.06.16 – Day 3

Nonostante il temporale che si è abbattuto su Parabiago in coincidenza del concerto, gli organizzatori non hanno sospeso il concerto, molto atteso, del premiato Salmo. Svolta nel pomeriggio la BBQ Competition.

Salmo Rugby Sound 20Parabiago – Giove Pluvio si è abbattuto su Parabiago alle 21.25 e si è temuto per il peggio. Ma gli organizzatori e lo stesso Salmo, forti dell’impegno preso verso il pubblico, non hanno mollato ed alle 22.30 il concerto si è tenuto con i fan che imperterriti del diluvio hanno atteso il loro idolo. L’attesa è stata ripagata e lo stesso Salmo, ad inizio concerto ha affermato “Raga, avete le “pal..e”. Avete resistito, vi devo molto”.
Ha affermato e via giu’ di rap, musica sociale, musica anche per pogare, che gli hanno permesso di ottenere il premio della critica per Musica indipendente, cerimonia effettuata proprio a Parabiago!. Un regalo nel regalo fatto a Salmo, alla sua musica, al suo pubblico e per il pubblico, Salmo si è dato. Il rapper sardo, ha introdotto, come al solito con “Salmo”, e poi subito di brutto con Salmo Rugby Sound 22Giuda”, e poi ha inanellato brani su brani a partire dai primi del 2011 con l’ep che l’ha lanciato al grande pubblico The Island Chainsow Massacre.
Salmo ad ogni brano ha ringraziato i raga per la pioggia che hanno subito e per la fermezza e costanza dimostrata ed ha dedicato ogni brano a loro incitandoli tra una dedica e l’altra con “Su le mani, raga!” E poi ancora brani dai vecchi cd come The Island Chainsaw Massacre oppure da Death USB, per passare a Midnite fino all’ultimo lavoro Hellvisback che hanno portato anche a Parabiago. E poi al ritmo frenetico senza trascurare la qualità, con i suoi messaggi e la voglia di suonare Salmo ha proposto “Gost”, “Stupido re del gioco”, “Tenebre”, “You man”“La festa è finita”.
Un concerto che ha ripagato i tanti ragazzi accorsi da tutta la Lombardia!

Enzo Mari [Sempione News] Foto Articolo: Beppe Fierro
Foto Copertina:Elena di Vincenzo